COMUNICATI


Martedì, 13 Maggio 2014 12:14

Si convochi un tavolo istituzionale per l'impianto di compostaggio di Ferentino

Scritto da 

Sulla vicenda dell'impianto di compostaggio dei rifiuti di Ferentino, in fase di autorizzazione presso la Regione Lazio, ho ritenuto opportuno scrivere al Prefetto affinché valuti la convocazione di un tavolo istituzionale per approfondire tutti gli aspetti relativi all'impianto e rispondere alle preoccupazioni dei tanti cittadini che in questi giorni si sono mobilitati.

Il territorio del Comune di Ferentino e della Valle del Sacco tutta risulta già fortemente compromesso sotto il profilo ambientale e sanitario ed è evidente a tutti che l'autorizzazione di un impianto di compostaggio, abilitato al trattamento di oltre 40 mila tonnellate della frazione organica da rifiuti solidi urbani, da ubicare nella zona industriale del Comune, aggraverebbe notevolmente la situazione ambientale.

Prima di autorizzare un impianto di tale portata occorre ponderare con attenzione il contesto nel quale si vuole costruirlo; l'aumento dell'incidenza tumorale, registrata negli ultimi anni sul territorio, impone la massima attenzione nel governare il territorio per evitare l'aggravarsi di una situazione sanitaria già al limite.

Ho chiesto al Prefetto di intervenire anche perché i timori e la mobilitazione massiccia della popolazione, che si è concretizzata in centinaia di osservazioni alla Regione e in un parere contrario espresso dal Consiglio comunale, richiedono una risposta chiara delle Istituzioni preposte, un risposta non più rinviabile.

 

Ultima modifica il Martedì, 13 Maggio 2014 12:28

Lascia un commento